Immagine
 copertina... di Admin
 
"
Il resto vi verrà chiaro lungo il cammino – aggiunse in fretta il vecchio – Leon, ricordati che il Cuore ama, non condanna. Matt, la Mente sa fare giuste domande ma raramente trova buone risposte. Joshua, la Fantasia non deve mai dimenticare la realtà. E tu Sfaira, tu sarai l’unica in grado di comprendermi”.

Setalux
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Simona (del 24/10/2011 @ 17:23:26, in Diario, letto 886 volte)

"Quello che si prova non si può spiegare qui
hai una sorpresa che neanche te lo immagini
Dietro non si torna, non si può tornare giù
quando ormai si vola non si può cadere più"

Gli angeli, Vasco

 

 

Qui, un pezzo di Loris Pironi su Marco Simoncelli.
La lettera di un giornalista a un campione. Stupenda

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Simona (del 11/10/2011 @ 08:12:30, in Laboratori e Incontri, letto 1105 volte)

Come possiamo raccontare le nostre passioni, la musica, lo sport, il mondo come lo vediamo noi, con un linguaggio che possano capire tutti, anche chi non abbiamo mai visto in faccia? Con un taccuino e le parole appropriate si possono raccontare storie, esprimere opinioni e arrivare anche a fare interviste.
Un percorso che da anni Loris Pironi e io stiamo portando avanti con i ragazzi della redazione di Flying, il giornale che esce solo quando ne ha voglia e da cui è nato anche un blog. I ragazzi della redazione – che frequentano il nostro corso di giornalismo da tre anni e hanno intorno ai 16 anni – torneranno a riunirsi giovedì 13 ottobre, dalle 17.30 alle 18.45 per lavorare su un nuovo numero del magazine (per un totale di 8 incontri).
Per chi invece ha tra gli 11 e i 14 anni partirà giovedì 27 ottobre un laboratorio di giornalismo ex novo, che si svolgerà dalle 16.15 alle 17.15 (per un totale di 10 incontri).
Le redazioni si riuniscono al Laboratorio di Myriam di Rimini, in centro storico (Vicolo Gioia, n 8, dietro alla Coin).

Per informazioni: 0541.24138 (dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12.20 e dalle 17 alle 19.30). Oppure scrivete a me: simonalenic@libero.it

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Quando si sceglie un libro ci si lascia guidare dai propri gusti, dal riassunto della storia, dalla copertina, ma anche da ciò che già si conosce o di cui in qualche modo si è sentito parlare, finendo spesso per scegliere libri di case editrici note, scritti da autori ancora più noti. A volte ci sarebbe anche la voglia di cambiare, di provare qualcosa di nuovo, di scoprire un autore che i più ancora ignorano ma non si sa davvero da che parte iniziare. A questa esigenza sembra rispondere il BookAvenue Book Festival, il primo festival on line della letteratura, a cui si può assistere semplicemente stando davanti a un computer e collegandosi a Facebook. Un festival nato e pensato soprattutto per far conoscere autori esordienti, scrittori di case editrici piccole o medie, che dal 13 al 16 ottobre saranno pronti a incontrare i lettori per vie virtuali. Sul sito dell’evento si possono già trovare le schede di alcune opere presenti al festival: il lettore può aggirarsi tra copertine, presentazioni degli autori, book trailer, e quando trova qualcosa che lo incuriosisce non deve far altro che chiedere all’autore l’amicizia su Facebook, in modo da poterlo incontrare in chat negli orari in cui l’autore stesso si rende disponibile. Su Twitter si possono invece seguire tutti gli eventi giorno per giorno. Un meccanismo complesso da spiegare ma semplice nella sua applicazione, tanto da aver raccolto lo scorso anno ben cinquantamila contatti. Da sottolineare che Sara Cicolani, con il suo libro Le parole del cuore ha ottenuto cinquemila contatti, risultando così l’autrice meglio accolta dal pubblico, tanto da vincere il Book Award, il premio del festival che le sarà consegnato il 13 ottobre alle 21, in diretta su Facebook, Twitter, e in differita su BookAvenue Tv.
Certo, il bello di un incontro con l’autore sta anche nel vedere la sua espressione mentre parla, sentire il suo tono di voce, il suo timbro, guardarlo negli occhi, coglierlo spiazzato, o divertito davanti a una domanda. Bisogna però ammettere che per Alessandro Baricco o Erri De Luca si è disposti a fare chilometri, viaggiare, fare file e prenotarsi con grande anticipo, mentre diventa spesso ostico spostarsi per autori poco conosciuti. In questa ottica il BookAvenue Book Festival non solo è un’iniziativa interessante ma diventa l’occasione per chi scrive di entrare in contatto con tante persone che mai avrebbe la possibilità di incontrare dal vivo, e per chi legge di poter vedere – senza troppi sforzi o spostamenti - anche là dove i riflettori di solito non arrivano.

Info su http://www.bookavenue.it/bookfestival/home.html



Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

Ci sono 16 persone collegate

Bookmark and Share


< ottobre 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 


Simona B. Lenic
Simona B. Lenic
Crea il tuo badge

diventa fan di Simona Lenic

Titolo
copertina (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo

Listening
Reality and fantasy

Reading 
Flying n.13, il giornale che esce solo quando ne ha voglia, interamente scritto da una redazione Under 17

Watching
What will your verse be?





01/10/2014 @ 14.28.57
script eseguito in 141 ms