Immagine
 copertina... di Admin
 
"
Il resto vi verrà chiaro lungo il cammino – aggiunse in fretta il vecchio – Leon, ricordati che il Cuore ama, non condanna. Matt, la Mente sa fare giuste domande ma raramente trova buone risposte. Joshua, la Fantasia non deve mai dimenticare la realtà. E tu Sfaira, tu sarai l’unica in grado di comprendermi”.

Setalux
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Simona (del 26/08/2009 @ 18:36:46, in Laboratori e Incontri, letto 786 volte)
Ci mancava poco che la gente si sedesse sull’acqua. Prima che Vecchioni arrivasse per presentare il suo libro, la tensostruttura del Porto di Rimini era già stracolma e le persone si erano accovacciate ovunque tutto intorno, per terra, sui muretti, o erano rimasti in piedi proprio come a un concerto. E quando il professore è arrivato temevo che non sarei riuscita a salire sul palco di Moby Cult perché si era creato un muro umano intorno a lui… Provvidenziale l’intervento di Piero, fidato assistente di Vecchioni, che mi ha creato giusto giusto lo spazio in cui infilarmi per salire. L’applauso di più di 400 persone e un urlo su tutto: “Scrivi Vecchioni, scrivi canzoni, che più ne scrivi più sei bravo a far dané…”. Il verso di “Luci a San Siro” ha preceduto di un’oretta e mezza la sua effettiva esecuzione.
Vecchioni ha prima ascoltato la presentazione di Manola Lazzarini, ha profondamente apprezzato il commento di Pietro Caruso al suo libro, ha risposto come un poeta a tutte le mie domande e a quelle del pubblico. E dopo aver svelato il mondo che si racchiude in “Scacco a Dio”, che è poi il mondo che si muove e si agita in ogni essere umano, in modo più o meno consapevole, il professore si è avvicinato al microfono, ha preso la chitarra - che gli organizzatori avevano nascosto come una speranza dietro al cartellone rosa della manifestazione - e ha regalato due perle. Una perla è stata “Luci a San Siro”. La seconda perla è stata “Viola d’inverno”, canzone nata dopo il viaggio in una riserva degli Indiani d’America, dove ha scoperto che i grandi capi delle tribù quando stanno per morire sentono una musica, la sentono solo loro. Una musica li avvisa che il tempo su questa terra sta per concludersi. Loro così sanno che stanno per andarsene ma lo sanno solo loro. Non possono dirlo a nessuno, nemmeno alla loro famiglia, alla donna che amano. Vecchioni ha pensato a cosa avrebbe fatto se all’improvviso – da un momento all’altro – avesse sentito questa musica dell’addio. Ha pensato a cosa avrebbe fatto e ce lo ha raccontato in questa canzone…



L’intervista a Vecchioni la racconterò la prossima settimana, nella rubrica dedicata ai libri che esce su Fixing.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Simona (del 25/08/2009 @ 17:14:03, in Laboratori e Incontri, letto 2896 volte)

Dopo la serata con Maria Rita Parsi, una serata speciale, in cui Maria Rita ha detto cose stupende... Davvero stupende... Insomma, dopo la serata con lei, questa sera tornerò a Moby Cult - al Porto di Rimini, alle 21.30 - per incontrare, presentare, intervistare Roberto Vecchioni e il suo "Scacco a Dio" (Einaudi).

"Il Disegno, quello che ho per la testa, è talmente indecifrabile da mettere alla prova persino le difese più forti: le speranza, i sogni. non potevo dare agli uomini, che poi sono io, io incarnato, un mondo di perpetue certezze e calme piatte esistenziali: sarebbe stata una morte da vivi, un aver finito prima di cominciare. Io conosco solo la retta che porta all'infinito, l'armonia ultima delle musiche che si van componendo: puoi forse misurare quella retta e capirne la direzione da un segmento? Puoi intendere la melodia finale da una, dieci, mille note sparse?"

Ecco, questa sera presenterò - insieme a Manola Lazzarini, direttrice artistica della rassegna, e Pietro Caruso, giornalista - un uomo che ha scritto un libro con dentro cose così. E che ha scritto canzoni come questa dedicata ad Alda Merini...

 



Se volete ci vediamo lì, altrimenti domani ve lo racconto.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Simona (del 19/08/2009 @ 19:32:22, in Diario, letto 611 volte)

Ciao Fernanda e grazie... 

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Simona (del 13/08/2009 @ 14:49:33, in Laboratori e Incontri, letto 534 volte)
Ancora una serata a Moby Cult, la rassegna di incontri con l’autore al Porto Canale di Rimini. Questa sera farò da “testimonial” al mio amico Michele Marziani e al suo romanzo Umberto Dei, Biografia non autorizzata di una bicicletta, pubblicato da Cult Editore.
Il libro sta ricevendo parecchi apprezzamenti, e non solo tra gli amanti delle due ruote (a proposito, ho scoperto che ci sono in giro diversi cultori delle Umberto Dei, biciclette costruite per essere “superiori alle migliori”, come dicevano quando la pubblicità andava dritta al sodo). Al di là della storia, di cui non accenno nulla per non rovinare la sorpresa a chi non l’ha letto o a chi sarà con noi questa sera (e comunque qui c’è il blog di Umberto Dei), il libro offre momenti gustosi per gli appassionati di vini e cucina e spunti di riflessione sulla delicata questione dell’integrazione. L’inizio è previsto per le 21.30. Le mie prossime serate a Moby Cult saranno domenica 23 agosto con Maria Rita Parsi e martedì 25 con Roberto Vecchioni. Nel frattempo vi saluto tutti: dopo questa sera andrò un po’ al mare e un po’ sui colli, un po’ con il mio amore e un po’ con i nostri amici, un po’ a riposarmi e un po’ a prendere spunto per le mie prossime storie. Tornerò in tempo per le presentazioni e per le prove a teatro… Ma del teatro parleremo un’altra volta… Buon Ferragosto!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Simona (del 09/08/2009 @ 12:21:36, in Laboratori e Incontri, letto 595 volte)
Questa sera sarò alla rassegna "Moby Cult. Incontri con l'autore" sul Porto di Rimini. E per una volta non sarò l'intervistatrice dell'autore ospite, né presenterò il mio libro ma avrò il piacere di fare gli onori di casa, al posto della vera padrona di casa e direttrice artistica della manifestazione, Manola Lazzarini. Ne approfitto per dirti grazie della fiducia, Mano!
Il libro che verrà presentato è piuttosto impegnativo, si chiama "Plagiata. La mia vita nelle mani di un mago" di Claudia V. (Mondadori). Testimonial sarà la giornalista Lisa Tomari, vincitrice della sezione Premio Produzione del Premio Ilaria Alpi 2009 con il documentario “Libertà in esilio”.
Se avete - o avete avuto - la tentazione di rivolgervi a un presunto mago per qualsiasi problema o anche solo per curiosità, venite all'incontro di questa sera: credo vi passerà la voglia...
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Simona (del 01/08/2009 @ 09:24:47, in I miei articoli su Fixing, letto 512 volte)
Loris ha fatto un capolavoro con i link! Provate a cliccare sulla copertina di "Sulla strada" e sul link di Jack Kerouac...
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

Ci sono 6 persone collegate

Bookmark and Share


< ottobre 2014 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 


Simona B. Lenic
Simona B. Lenic
Crea il tuo badge

diventa fan di Simona Lenic

Titolo
copertina (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo

Listening
Reality and fantasy

Reading 
Flying n.13, il giornale che esce solo quando ne ha voglia, interamente scritto da una redazione Under 17

Watching
What will your verse be?





31/10/2014 @ 7.51.58
script eseguito in 140 ms