\\ Home Page : Articolo : Stampa
L'Allegra Compagnia tra Ulisse, Tonino Guerra e il dialetto
Di Simona (del 13/06/2010 @ 08:45:12, in Diario, letto 1486 volte)

Uno spettacolo epico. E divertente. Uno spettacolo che s'ispira al testo di un poeta, Tonino Guerra, che a sua volta si è ispirato a Omero. Ulisse così non lo avevo mai visto. Ulisse raccontato dall'Allegra Compagnia del Laboratorio di Myriam rimane un eroe ma diventa un po' più uomo. Forse perché a portarlo in scena sono ragazzi delle elementari e delle medie. Forse perché parla bene in italiano ma anche un po' in dialetto. Fatto sta che questa Odisèa- liberamente ispirata all'omonimo libro del già citato Tonino Guerra - è racconto, letteratura ma anche tanto divertimento, sia per chi è sul palco che per chi sta in platea.
Oggi, domenica 13 giugno, alle 16, il Mulino di Amleto di Rimini ospiterà questo spettacolo, saggio finale del corso di teatro tenuto dall'attrice e regista Stefania Succitti.
L'anno scorso l'Allegra Compagnia aveva raccolto davanti a sè un pubblico di ben 120 persone.
Spero che quest'anno si ripeta il pienone. Ma soprattutto spero che insegnanti e presidi di scuole - elementari e medie - si interessino a un progetto che vede sul palco ragazzi che raccontano ad altri ragazzi una delle più belle storie della letteratura di tutti i tempi, resa più attuale da un linguaggio semplice e simpatico, che riprende anche la tradizione.
In scena Anna Bettini, Liliana Cogliandro, Lorenzo Della Rosa, Elisa Poggiali, Federica Ripa, Elena e Serena Rossi, e Filippo Selva, con la partecipazione di Stefania Succitti e Stefano Della Rosa. Le scenografie sono di Sonia De Angelis, il supporto tecnico di Niccolò Montini e Maurizio Muro Vettraino.