\\ Home Page : Articolo : Stampa
L'avventura di una classe
Di Simona (del 04/06/2010 @ 12:13:54, in Letture e spettacoli, letto 1091 volte)
Torno a parlare di teatro e ragazzi. Perché oltre a far imparare le lingue e far conoscere meglio la Storia, il teatro può unire, può trasformare una classe in un gruppo (di individui), può creare un linguaggio che vada oltre la parola, un linguaggio che fa sentire a proprio agio anche chi l’italiano non lo conosce ancora alla perfezione. Un linguaggio che pesca in quella cultura a cui tutti apparteniamo che è la cultura della narrazione, della fantasia, dell’avventura. Tutti abbiamo un’avventura in noi. E quella che si preparano a raccontare i ragazzi della IE della scuola media Dante Alighieri di Rimini è un’avventura che parte dall’epica classica, ma che cresce in pochi mesi, nella palestra di una scuola media, con l’appoggio di insegnanti e artisti. Sabato 5 giugno, alle 10, questa classe sarà di scena a teatro, al Tiberio di Rimini, con Il canto del cavallo, spettacolo liberamente ispirato a Odisèa di Tonino Guerra.
La rappresentazione è il frutto conclusivo del laboratorio teatrale condotto dall’attrice e regista Stefania Succitti, con la collaborazione di Niccolò Montini. Il laboratorio ha potuto contare sul sostegno della preside e degli insegnanti, in particolare della professoressa Giovanna Frisoni.
Le scenografia de “Il canto del cavallo” sono di Sonia De Angelis. Tecnico luci il prezioso Maurizio Muro Vettraino.