Immagine
 copertina... di Admin
 
"
Il resto vi verrà chiaro lungo il cammino – aggiunse in fretta il vecchio – Leon, ricordati che il Cuore ama, non condanna. Matt, la Mente sa fare giuste domande ma raramente trova buone risposte. Joshua, la Fantasia non deve mai dimenticare la realtà. E tu Sfaira, tu sarai l’unica in grado di comprendermi”.

Setalux
"
 
\\ Home Page : Articolo
Ecco Setalux, l'Harry Potter creato in Italia
Di Admin (del 23/06/2009 @ 18:34:24, in un po' di rassegna stampa..., letto 1255 volte)
C’è una città che si chiama Inimbis, in un luogo e in un tempo imprecisati del nostro mondo. Un posto abitato da esseri umani fatti di sentimenti e pensieri, proprio come noi. Ma le loro anime ormai sono deserte. Invidia e risentimento la fanno da padroni, le persone hanno dimenticato libertà e bellezza e vivono di apparenze, inseguendo senza scrupoli i loro obiettivi. Per fortuna aleggia una speranza sulla bella città in riva al mare. La incarnano alcuni adolescenti buoni e pieni di talento, destinati a salvare il mondo con una caccia al tesoro dalla posta molto alta. Sono quattro come gli elementi i protagonisti di “Setalux”, romanzo d’esordio di Simona B. Lenic (Barbera Editore, pp. 288, euro 16,5) autrice di favole e racconti dalla fervida fantasia. Sfaira, il cuore della vicenda, una ballerina leggera come una piuma che con la sua danza dà il ritmo alla storia, e i suoi amici prediletti, Joshua, il disegnatore, egli stesso tanto simile a un fumetto; Leon, il coraggioso figlio di Gec e Layla Flumeni, esploratori dei mondi sospesi; infine Matt, l’intellettuale del gruppo, nelle cui vene scorre inchiostro al posto del sangue. Il destino affida loro il compito di ritrovare le sorgenti del setalux, sottilissimi fili di seta e luce da cui, in tempi remoti, erano percorse le fibre di tutti gli uomini. Il setalux scorreva nel corpo sin dall’infanzia e per il suo tramite le persone ricevevano il dono della conoscenza, grazie al quale sapevano discernere tra il bene e il male. Era un antidoto al conformismo, alla superficialità e al pregiudizio: una sorta di elisir di eterna giovinezza per l’anima. Ma un giorno è scomparso, lasciando la terra intera in balia degli umbrusis, esseri malvagi, e dei mortivì, uomini vivi solo all’apparenza perché, da bambini, non hanno attivato il setalux attingendo alle sue immense fonti fatte di luce pura. Così queste si sono prosciugate e l’umanità, quella vera, forse è perduta per sempre. Finché un bel giorno compare un vecchio saggio che parla una lingua sconosciuta, comprensibile solo a Sfaira e ai suoi amici, e consegna loro la chiave di antichi segreti. Si aprono così le mirabolanti avventure di una ricerca piena di mistero. I piccoli eroi sono combattuti da nemici privi senza pietà capitanati da Serparatur, il principe del male a forma di pantera, adorato dai suoi giovanissimi e crudeli seguaci. Scamperanno a mostri nascosti nel bosco, formiche giganti, incantesimi e tranelli, nel crescendo di una storia ravvivata da qualche colpo di scena e dal primo amore della dolce ballerina. Se possiamo chiamarla favola moderna è perché nasconde una orale, dietro i giochi di parole e gli scenari fantastici. Suggerisce che l’adolescenza è la stagione più piena e chi non la vive a briglie sciolte perde il sale della vita. Perciò i ragazzi cattivi, scimmiottando il cinismo dei grandi, hanno perduto il gusto per la libertà. Di far galoppare la fantasia, di essere creativi e coccolare i propri sogni conservando il cuore puro. Il segreto da ritrovare e custodire gelosamente è nascosto in un ciondolo appartenuto alla famiglia di Sfaira per intere generazioni, un oggetto che indica tre simboli che lei conserva ignara nel comodino della sua camera da letto. Il setalux è vicino: per trovarlo basta squarciare il velo dell’ipocrisia, per imparare a vedere le cose per quello che sono.
Claudia Gualdana 
27 luglio 2007 – Libero - Recensione
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
Nessun commento trovato.

Testo (max 1000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Inserire il codice AntiSpam This Is CAPTCHA Image


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Ci sono 64 persone collegate

Bookmark and Share


< giugno 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Breve bio (1)
Diario (18)
Flying on line (13)
I miei articoli su Fixing (125)
Laboratori e Incontri (34)
Letture e spettacoli (20)
Progetti per le scuole (3)
Setalux e i suoi protagonisti (7)
un po' di rassegna stampa... (8)

Catalogati per mese:
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019

Gli interventi più letti

Ultimi commenti:
Qui può trovare, inv...
23/04/2019 @ 18:47:48
Di Simona
L'articolo che lei c...
23/04/2019 @ 18:34:52
Di Simona
In quale libro o art...
16/03/2019 @ 10:39:25
Di Pietro Sarzana

Simona B. Lenic
Simona B. Lenic
Crea il tuo badge

diventa fan di Simona Lenic

Titolo
copertina (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!





27/06/2019 @ 08:27:01
script eseguito in 52 ms