Immagine
 copertina... di Admin
 
"
Il resto vi verrà chiaro lungo il cammino – aggiunse in fretta il vecchio – Leon, ricordati che il Cuore ama, non condanna. Matt, la Mente sa fare giuste domande ma raramente trova buone risposte. Joshua, la Fantasia non deve mai dimenticare la realtà. E tu Sfaira, tu sarai l’unica in grado di comprendermi”.

Setalux
"
 
\\ Home Page : Articolo
Dove ti porta il Setalux
Di Admin (del 23/06/2009 @ 18:59:45, in un po' di rassegna stampa..., letto 1303 volte)
RIMINI - Per la prima uscita ufficiale da scrittrice, la notte di San Lorenzo al Porto di Rimini, non si è fatta mancare niente. Neppure la pioggia e folate di vento gelido, a ricordare che tra poco sarà già autunno. Eppure per Simona B. Lenic, 30enne riminese, giornalista e scrittrice, autrice del romanzo fantasy Setalux (Barbera Editore), è stata calda come un lungo applauso. Quello che l’ha accompagnata sul palco della rassegna Moby Cult, dove ha mosso i primi passi di una carriera che - sono già in molti a scommetterci - sarà ricca di soddisfazioni. Intanto stasera Simona B. Lenic sarà l’ospite d’onore di una serata di gala a Praiano, piccola perla incastonata nella Costa Amalfitana: in quest’occasione per la prima volta presenterà Setalux ad un pubblico che non annovera amici e conoscenti. Un piccolo ’trauma’, ma soprattutto un importante successo. Oltrepassare la soglia di casa per mostrare la propria ’creatura’, per uno scrittore è un momento di svolta.
Che effetto fa per un’esordiente varcare questo confine?
“Per me è davvero un onore, oltre che una bella opportunità. Non nascondo che mi fa sempre un certo effetto quando qualcuno fuori da Rimini e circondario dice di aver letto il mio romanzo e magari mi cerca per invitarmi ad un incontro con l’autore o per intervistarmi. A Rimini vedo il mio libro in vetrina, le persone mi chiedono come sta andando, c’è un rapporto molto diretto, e mi piace davvero. Pensare di poter costruire un rapporto simile ’fuori casa’ mi sembra incredibile”.
Si dice che nessuno è profeta in patria. Eppure a Rimini hai un gran numero di appassionati lettori.
“Beh, il mio segreto è che ho molti parenti e amici... ”.
Il romanzo, in libreria da poco più di due mesi, ha già avuto un discreto successo di critica e anche di vendite. Perché tra le migliaia di volumi pubblicati in Italia ogni anno un lettore dovrebbe comprare proprio Setalux?
“A me piacerebbe che le persone leggessero il mio romanzo perché credo sia un buon compagno di viaggio sia per i ragazzi che per gli adulti, perché la fantasia è solo un modo diverso per guardare la realtà e con la realtà tutti dobbiamo farci i conti, meglio se con un sorriso e una speranza in più, no?”
Ma che cos’è esattamente il Setalux? Che importanza ha l’amicizia in questo romanzo?
“Setalux è una leggenda, è la possibilità che anticamente avevano gli uomini di vivere veramente, al di là delle paure e dei pregiudizi. È qualcosa di cui avremmo molto bisogno oggi. Proprio come abbiamo bisogno dell’amicizia vera, di rapporti che non si basino sulla convenienza ma sul confronto, sullo scambio reciproco. Da soli non si cresce. I protagonisti di questa storia sono dei ragazzi ma riescono ad instaurare tra loro un rapporto maturo: non annullano se stessi per diventare un branco ma sviluppano la propria individualità, i propri talenti accettando e condividendo le diversità proprie e degli altri ”.
In molti hanno provato a raccontare Rimini e il suo mare, con più o meno fortuna, senza mai riuscire ad avvicinarsi a cogliere quello che è il suo vero spirito. In Setalux l’avventura dei quattro protagonisti e di tutti i personaggi che li attorniano si svolge in una città di mare, Inimbis. Che pare lo specchio di Rimini.
“Inimbis non è Rimini però è una città di mare e per me Rimini è la città di mare per eccellenza, non perché sia la più bella o la più meritevole, semplicemente perché è la mia città. Avrei potuto prendere spunto da Malibù o da Jesolo, documentandomi bene e magari facendo un viaggetto, ma temo che nel racconto sarebbero rimaste città viste, visitate, solo di carta. Mentre Rimini io la vivo e quando scrivo mi piace pescare più dentro che fuori di me”.                  
                                                                      
RIMINI - Setalux, romanzo d’esordio di Simona B. Lenic, in quattro parole è la storia del mondo. Il bene in lotta contro il male. Ed è anche la storia di un’amicizia, l’amicizia tra quattro ragazzi un po’ speciali, speciali soprattutto perché sono riusciti a grattare sotto la crosta dell’indifferenza, dell’uniformità. Parliamo di un romanzo che va archiviato nello scaffale del genere fantasy perché è ambientato in luoghi che non sono i nostri, perché ci sono personaggi con caratteristiche decisamente fuori dal comune. E poi anche perché i ragazzi, a Inimbis - la città dove si svolge la vicenda - non usano telefoni cellulari o il computer. Già. Si fa in fretta anche a dire cosa non c’è in Setalux. Non ci sono orchi, gnomi e folletti che affollano - purtroppo - i romanzi fantasy. Non ci sono scope volanti, pozioni magiche e intrugli vari tanto di moda nell’era di Harry Potter. E soprattutto non c’è quella trascuratezza nel linguaggio, quell’impoverimento lessicale che oggi affiora dai luoghi più impensati, anche in romanzi in cui ci si aspetterebbe che i protagonisti, ancorché giovani, siano capaci di usare un verbo al congiuntivo. Setalux, pubblicato da Barbera Editore, è un libro ben scritto, con passaggi da sottolineare per poi rileggere. Un romanzo che non ha assolutamente nulla da invidiare ai classici di questo genere.
22 agosto 2007 - La Voce di Romagna - Terza Pagina
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
Nessun commento trovato.

Testo (max 1000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Inserire il codice AntiSpam This Is CAPTCHA Image


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

Ci sono 107 persone collegate

Bookmark and Share


< giugno 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Breve bio (1)
Diario (18)
Flying on line (13)
I miei articoli su Fixing (125)
Laboratori e Incontri (34)
Letture e spettacoli (20)
Progetti per le scuole (3)
Setalux e i suoi protagonisti (7)
un po' di rassegna stampa... (8)

Catalogati per mese:
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019

Gli interventi più letti

Ultimi commenti:
Qui può trovare, inv...
23/04/2019 @ 18:47:48
Di Simona
L'articolo che lei c...
23/04/2019 @ 18:34:52
Di Simona
In quale libro o art...
16/03/2019 @ 10:39:25
Di Pietro Sarzana

Simona B. Lenic
Simona B. Lenic
Crea il tuo badge

diventa fan di Simona Lenic

Titolo
copertina (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!





27/06/2019 @ 08:54:18
script eseguito in 85 ms